Tieni la tua auto al sicuro dalle intemperie

Sia che tu sia uno dei fortunati a possedere una bellissima auto d’epoca, sia che sia particolarmente attento alla cura dell’auto, dovrai fare i conti con il clima e le intemperie. Nonostante questa cosa non si senta spesso dobbiamo tener conto del fatto che la maggior parte dei danni riportati dalla carrozzeria delle auto è relativo agli agenti atmosferici. Pioggia ed esposizione prolungata al sole infatti influiscono sulla lucentezza della carrozzeria, per non parlare di ciò che può fare lo sporco portato dal vento o le forti grandinate. Va da sé che un buon sistema di copertura per auto può risolverci diversi problemi.

I sistemi di copertura per auto

Le coperture per auto sono delle protezioni che, in caso di mancato possesso di un garage, ci permettono di proteggere la nostra auto dalle intemperie, sia dal sole estivo che dalle condizione atmosferiche avverse durante il resto dell’anno. Non dobbiamo pensare che servano delle cifre esorbitanti per poterne acquistare una, anzi: questi sistemi sono estremamente più convenienti di una costruzione in mattoni ( senza contare tutta la burocrazia che va fatta per farla approvare nel piano strutturale domestico e le tasse da pagarci sopra). Quindi con poca spesa e tanta resa potrete proteggere comunque la vostra auto dalle intemperie. Basterà scegliere il sistema migliore per le vostre esigenze.

 I sistemi di copertura per auto di dividono in due macro categorie

  • i sistemi fissi
  • i sistemi mobili

Vediamoli meglio.

Copertura per auto fissa

è la tipologia classica dei sistemi di copertura per auto. Si tratta di una struttura esterna fissa, da montare in giardino, solitamente realizzata in legno trattato. Sia che optiate per un pergolato articolato che per una classica tettoia, sarà un’enorme comodità e vi risparmierà i costi strutturali e di accatastamento di una costruzione in mattoni. La grandezza della copertura deve essere ovviamente consona alla grandezza della vostra auto. 

Questo genere di coperture per auto hanno un costo elevato ma non proibitivo. Si tratta però di un qualcosa che necessita di essere ben studiato prima della costruzione in modo tale da non creare problemi di parcheggio e viabilità. Si tratta di coperture estremamente resistenti, in grado di durare nel tempo e di reggere anche grossi quantitativi d’acqua. Ovviamente potrete scegliere i materiali che più vi aggradano, ultimamente si usano anche materiali plastici ad altissima resistenza per le coperture per auto fisse. Ci sentiamo solo di sconsigliarvi quelle in ferro non trattato poiché arruginiscono facilmente.

Copertura per auto mobili

Si tratta in questo caso di strutture autoportanti che non necessitano di un’installazione professionale (anche se ve la consigliamo comunque) che servono sempre a riparare il veicolo in sosta. Sono solitamente realizzate in alluminio che, nonostante sia un materiale metallico, regge molto bene alle intemperie senza arrugginirsi. Sono smontabili e spostabili, dandoci il grosso vantaggio del riposizionamento all’occorrenza. Sono ottime sia per i giardini privati che per i cortili aziendali poiché riponibili quando non servono. I principali tipi di coperture per auto mobile sono:

  • le pensiline ombreggianti: sono strutture ad uso stagionale dotate di un telo che si riavvolge e si svolge all’occorrenza;
  • tettoie: sono quelle più utilizzate nei parcheggi con soletta, di solito hanno un sistema di zavorre esterne che ne garantiscono stabilità senza bisogno di scavi;
  • gazebo: questo è un sistema richiudibile su tutti e quattro i lati, molto utile per proteggere l’auto da vento e freddo oltre che dal sole;
  • tettoie in alluminio: è il sistema più resistente tra tutti nonostante sia molto leggero e i pannelli di alluminio sono facilmente manovrabili.

La tecnologia e le coperture per auto

Ovviamente il fatto di occupare dello spazio esterno mostra la necessità di ottimizzarlo e, come per ogni cosa al giorno d’oggi, la tecnologia ci aiuta. Non sono infatti poche le persone che scelgono di montare dei pannelli solari sulla propria copertura per auto.  Il grosso vantaggio di questo sistema è quello che, oltre a proteggere l’auto, i pannelli solari stessi sono molto resistenti e ci offrono la possibilità di avere un tettoia illuminata in maniera ecosostenibile e ad un costo davvero ridotto.

In alcuni casi si vanno a montare dei sistemi talmente avanzati che la copertura per auto non solo protegge la macchina ma la ricarica pure, in caso di veicolo elettrico ovviamente. Se invece abbiamo un diesel o un benzina avremo uno spazi esterno all’aperto nel quale fare manutenzione all’auto anche nelle ore serali senza sporcare il garage o il prato. Una bella comodità vero?

Messaggi simili: