La curcuma: un aiuto naturale per l’equilibrio

Il motivo sono le innumerevoli proprietà benefiche e curative di questa spezia che viene utilizzata anche nella medicina cinese e nella medicina ayurvetica per via della sue capacità antinfiammatorie dovute alla presenza di curcumina.

Ripristinare la funzionalità epatica tramite semplici integratori alimentari

La curcumina è un antiossidante naturale e, come detto in precedenza, un potente antiinfiammatorio che aiuta a rafforzare il sistema immunitario e a rende il corpo più sano ed equilibrato.

Curcuma

La curcuma è un ottimo alleato per insaporire i nostri cibi e proprio attraverso questi possiamo trarne gusto e benefici. La dose giornaliera consigliata è di circa due cucchiaini da caffè che possono accompagnarsi alle salse o a olio d’oliva, pepe nero o thè verde ( questi ultimi funzionano anche come alleati nell’assorbimento della curcumina).

Se però si vogliono ottenere risultati migliori, o semplicemente non amate la cucina troppo speziata si può ricorrere ad un aiuto in compresse.

Leggi un articolo sull’argomento tribulus terrestris.

Messaggi simili: