Anticorruzione: salta l’accordo M5s-Lega 

Anticorruzione M5s-Lega

 (Afp)

 Montecitorio

E’ saltato l’accordo tra M5s e Lega e resta il braccio di ferro tra i due alleati di governo: alla ripresa dei lavori delle commissioni Affari costituzionali e Giustizia della Camera, infatti, è stato annunciato il ritiro dei due emendamenti dei relatori M5s, che modificano secondo le richieste della Lega le norme sulla trasparenza dei contributi ai partiti. Dunque, senza i due emendamenti, il testo del ddl resta così com’è, ovvero sotto i 500 euro non deve essere reso pubblico il nome del donatore, sopra i 500 ero annui sì.
Il sottosegretario Vittorio Ferraresi, M5s, ha spiegato alle commissioni: “Prendiamo atto del ritiro degli emendamenti dei relatori. La discussione piu’ approfondita si svolgerà in Aula”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it

Messaggi simili: