Ecco la serie 7 di OnePlus, lo smartphone per sfidare i grandi

one plus prezzo caratteristiche

E’ stato uno dei lanci più attesi degli ultimi anni nel mondo della telefonia mobile e alla fine la serie 7 di OnePlus non ha tradito le aspettative. Non solo per le caratteristiche tecniche e il prezzo, ma perché la casa fondata da Carl Pei e Pete Lau ha di fatto annunciato una scelta rivoluzionaria per il marchio: entrare nel mercato dei grandi al fianco di Apple, Samsung e Huawei. A partire dalla presentazione: non più di un singolo smartphone, ma di una serie che comprende anche una versione 5G (per il momento non disponibile in Italia).

Il nuovo smartphone della casa cinese è stato ancora una volta sviluppato con l’aiuto di una community che per mesi si è confrontata su quali caratteristiche dovesse avere un device per soddisfare i clienti più esigenti, gamers su tutti.

E non è un caso se per provare ed acquistare uno smartphone OnePlus non bisognerà più addentrarsi in un complicato dedalo di inviti esclusivi (ci fu del genio, nel 2013 nell’invenzione della formula per la quale, per avere il telefono, bisognava prima comprare, e a caro prezzo, la possibilità di acquistarlo) ma semplicemente andare in un negozio, a cominciare dai pop-up store che saranno aperti in 22 città europee (In Italia a Roma, via di Torre Argentina) dove il 16 maggio, per 5 ore, sarà possibile averlo in anteprima. Manca ancora un accordo con gli operatori italiani perché OnePlus sia disponibile con gli abbonamenti telefonici – fa sapere una fonte italiana – ma è stato rinnovato l’accordo per la vendita al dettaglio nei negozi MediaWorld.

Ma perché tanta attesa? Perché OnePlus ha deciso di mettere a disposizione degli utenti più esigenti uno smartphone che monta la migliore tecnologia disponibile a un prezzo più che competitivo. Aveva già fatto un passo in questa direzione sei mesi fa con il 6T, un device estremamente performante costruito per durare (e reggere agli aggiornamenti) ben oltre i canonici due/tre anni di vita concessi dalle altre case. Migliorato (e decisamente) il comparto fotografico che era il vero punto debole del 6T, OnePlus ha presentato a Londra il 7 Pro, il 7 e il 7 5G,.

Il Pro monta un display da 6,67 con che si aggiorna 90 volte in un secondo, perfetto per i videogiochi e i film anche perché ha una superficie senza soluzione di continuità. Il notch, quello spazio più o meno grande che alloggia sensori e fotocamera frontale, è stato sostituito da una fotocamera che salta fuori quando serve e torna da sola a posto in un attimo se l’accelerometro rileva che il telefono sta cadendo.

Le tre fotocamere posteriori montano un sensore da 48 megapixel, un teleobiettivo da 8 mega con lunghezza focale da 78 mm e un grandangolare da 117 mm da 16 mega. La novità della fotocamera pop-up non è del tutto inedita e, assicura la casa, è stata testata per 300 mila volte: ossia può essere aperto e chiuso fino a 150 volte al giorno, ogni giorno, per più di 5 anni.

Il processore è il nuovo gioiello di Qualcomm: lo Snapdragon 855 che si trova già in altri top di gamma, ma che qui è affiancato a una Ram da 12 GB. Infine,  grazie al Warp Charge 30, è possibile ricaricare la batteria da 4.000mAh dallo 0% al 50% in 20 minuti anche senza smettere di giocare o guardare una serie.

one plus prezzo caratteristiche

Il fratello minore, OnePlus 7, monta lo stesso processore ma con al massimo 8 GB di Ram e un comparto fotografico con due fotocamere posteriori (da 48 e 5 megapixel) La fotocamera anteriore non è a scomparsa, ma nel notch.

I prezzi sono, come sempre accade per OnePlus, la vera rivoluzione: la versione più performante del 7 Pro (12 GB di Ram e 256 di storage) sarà in vendita dal 21 maggio a 829 euro; quella più economica (6 GB di Ram e 128 di storage) a 709 euro. Il 7, invece, costerà da 559 (con 6 GB di Ram e 128 di storage) a 609 euro (8 GB d Ram e 128 di storage).

In occasione del lancio l’azienda ha annunciato una novità: i nuovi auricolari OnePlus Bullets Wireless 2 che saranno disponibioli a 99 euro.

Un po’ di roba per smanettoni

  • Display da 6,4” FHD+
  • SoC Snapdragon 855
  • 6/8/12GB di RAM
  • 128/512GB di memoria interna
  • Tripla cam posteriore: 48+20+16MP Wide
  • Cam anteriore da 20MP
  • Batteria da 4150mAh
  • OS Android 9 Pie con Oxygen OS
  • Dimensioni: 162,6 x 76 x 8,8 mm

La fotocamera principale di OnePlus 7 Pro ha un sensore da 48 megapixel con OIS, un teleobiettivo con lunghezza focale da 78 mm e 8 megapixel con apertura focale f/2.4 e dimensione pixel fino a 1µm e stabilizzato da OIS, e un obiettivo ultra grandangolare con un sensore da 16 megapixel con una lente che arriva a 117° e a un’apertura di f/2.2. Il nuovo sistema di autofocus usa in modo intelligente PDAF, CAF e metodi di Laser Focusing. La fotocamera frontale è coperta di vetro zaffiro.

OnePlus 7 Pro sfrutta tutta la potenza della nuova CPU Qualcomm Snapdragon 855 e ha fino a 12 GB di RAM e storage UFS 3.0. La funzionalità RAM Boost apprende dalle abitudini di utilizzo e alloca in modo intelligente la RAM disponibile per le app che richiedono un uso intensivo della memoria: abbrevia i processi di upload in modo che app come quelle di gioco si avviino molto più rapidamente e permette a più applicazioni di restare aperte in background senza nessuna rinuncia nelle performance.

Lo schermo ha 516 ppi, con 4,49 milioni di pixel e HDR10 e HDR10+. Il vetro curvato di 6,67 pollici si estende su tutta la superficie frontale fino a scorrere lungo i bordi e ha ottenuto la valutazione massima da parte di DisplayMate, A+.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Messaggi simili: