Furto delle api

La frenesia della furto delle api

Molti apicoltori dilettanti scoprono il furto delle api nel modo più duro. A volte, lo scoprono solo dopo aver visto le sue conseguenze sotto forma di alveari vuoti e colonie morte. Altri lo scoprono dopo aver passato un po’ di tempo a curiosare nelle colonie nel periodo sbagliato dell’anno. Ci sono anche apicoltori che l’hanno scoperta dopo essere arrivati nel loro cortile e aver visto una frenetica attività intorno agli ingressi degli alveari.

Quando Si Verifica Il Furto?

I furti tendono ad essere molto duri durante l’autunno e la fine dell’estate, quando alcune condizioni si allineano e possono portare ad alti rischi di furto.

Furto delle api

Tali condizioni di attivazione includono grandi colonie con alte proporzioni di foraggi, scarsità di nettare a seguito di un deflusso principale, possibilità per alcune colonie di diminuire a causa della progressione di Varroa e simili fattori di stress, e temperature ideali per un’intensa attività di volo.

Come prevenire il furto 

Il momento in cui inizia il furto in un apiario, fermarlo può essere piuttosto impegnativo. Quindi, sapere come evitare che un evento di furto inizi deve essere la priorità assoluta di ogni apicoltore. Mentre si preparano a lavorare in un apiario durante il periodo dell’anno con un alto rischio di furto, gli apicoltori devono preparare i materiali e le attrezzature essenziali e pensare ai compiti che devono svolgere in ogni colonia prima dell’apertura. Devono anche lavorare in modo efficiente in ogni colonia, in modo che l’alveare non venga lasciato aperto più a lungo del necessario.

Video: api rapinatrici e come fermarle

Oltre ad avere una mentalità efficiente, gli apicoltori devono seguire diverse semplici pratiche per ridurre il potenziale di furto. I siti che hanno meno colonie permettono all’apicoltore di accedere più velocemente rispetto agli alveari più grandi che possono ridurre le possibilità di rimescolamento delle colonie. 

L’uso di riduttori d’ingresso e la manutenzione delle attrezzature a tenuta d’api, quando necessario, riducono la quantità di spazio di cui una colonia ha bisogno per difendersi dai ladri. È anche possibile ridurre la quantità di attività di furto evitando che il miele goccioli liberamente o che lo sciroppo si rovesci nel cortile. Se siete preoccupati per i furti di api, può risultare vantaggioso lavorare in un alveare prima della fine della giornata per permettere che la fine della luce del sole metta fine anche ai furti, se mai dovessero iniziare. 

Dopo aver visto un furto di api in piena azione, saprete quanto questo possa essere distruttivo non solo per una colonia ma anche per l’apiario nel suo complesso. L’ultima manciata di api nella debole colonia potrebbe alla fine arrendersi ai furti, ma in generale, i furti non sono la principale causa di mortalità in una colonia. C’è un’alta probabilità che altre forme di malessere, come gli alti carichi di Varroa o anche un episodio alla regina, rendano la colonia debole e un bersaglio per il resto delle colonie. 

Il furto di api può essere una seria preoccupazione per gli apicoltori. Per questo motivo è importante prendere le misure necessarie per evitare che ciò avvenga. Così facendo, potrete proteggere tutte le colonie e l’intero apiario ed evitare di subire perdite significative.

Messaggi simili: