Il truffatore di Tinder adesso usa le criptovalute (e non si fa mai vedere)

AGI – Sentimenti e schema Ponzi: la storia raccontata dalla serie Netflix “Il truffatore di Tinder” non è l’unica nella quale le app di appuntamenti vengono usate come esca. C’è una cybertruffa in corso. Si chiama CryptoRom, che colpisce gli utenti di iPhone e Android attraverso applicazioni come Bumble e Tinder.

La prassi è diversa rispetto a quella della serie Netflix: il truffatore non si fa mai vedere, non ingolosisce con il lusso ma con le criptovalute. Eppure si fonda su alcuni elementi comuni: CryptoRom è una truffa finanziaria che fa leva sui rapporti sentimentali nati online. Le vittime vengono contattate con finti profili e, complice l’intesa creata via chat, convinte a installare app farlocche per investire in monete digitali.

Le storie dei truffati

Sophos, società specializzata in sicurezza informatica, aveva individuato la truffa alla fine dello scorso anno. Ma nelle ultime settimane ha notato un salto di qualità: le tecniche utilizzate sono sempre più sofisticate e l’area geografica, prima limitata all’Asia, si è estesa. Adesso, poi, ci sono anche i racconti delle vittime, che – dopo essersi insospettite – hanno cercato informazioni online e si sono riconosciute nei resoconti di Sophos.

C’è chi chiede informazioni: “Ho perso più di 20.000 dollari. Potete aiutarmi a verificare se l’app è vera o no?”. E chi sa già di essere stato raggirato: “Ho investito su una falsa app di trading 100.000 dollari. Stanno saccheggiando persone innocenti”. Fino al caso più eclatante: una vittima avrebbe perso 625.000 dollari.

Fase 1: contatto 

Gli approcci sono diversi, ma nessuno prevede un incontro con la vittima. Ed è questa la principale differenza rispetto al truffatore di Tinder. I criminali utilizzano siti e app d’incontri, ma anche social network e WhatsApp. I messaggi contengono suggerimenti di investimento, con promesse di grandi guadagni. Chiunque può diventare un bersaglio, anche se

Continua a leggere – Fonte dell’articolo

 

Messaggi simili:

    None Found

Torna in alto