La parità salariale è legge: c’è l’ok dal Senato

AGI – “Con il via libera definitivo di oggi al Senato, giunto all’unanimità, alla legge sulla parità salariale il nostro Paese compie un passo di fondamentale importanza verso il completo superamento delle disuguaglianze di genere, l’aumento dell’occupazione femminile, l’assunzione del principio di condivisione tra donne e uomini delle opportunità e delle responsabilità sul lavoro e in famiglia” così le relatrici della legge alla Camera e al Senato Chiara Gribaudo e Valeria Fedeli.

“Finalmente dal Senato è arrivata la buona notizia: il testo unificato sulla parità salariale è stato approvato all’unanimità ed è legge! Quella di oggi è una giornata di festa per tutte le donne che hanno combattuto e lottato per dare nuove tutele alle lavoratrici, per tutte coloro che sono sottopagate, discriminate o che sono state scartate perchè donne. Questa legge la dedichiamo a loro, ora avranno gli strumenti per difendere i loro diritti.

Grazie a tutte e tutti coloro che hanno contributo a questo risultato, alla relatrice al Senato, Valeria Fedeli, e a tutti i gruppi parlamentari che sono voluti arrivare ad approvare questa legge di origine parlamentare, prima della fine della legislatura. Ora la sfida sarà attuarla al 100%. Ne discuteremo fin da subito con i ministri del Lavoro e delle Pari opportunità. L’Italia ha l’occasione di cambiare e di segnare finalmente un traguardo per le pari opportunità”, afferma Gribaudo, della segreteria nazionale Pd.

Il contenuto

 “Nel merito la legge si basa su due capisaldi fondamentali: rispetto della parità di genere in tutte le scelte che riguardano lavoratrici e lavoratori e trasparenza: le aziende sopra i 50 dipendenti dovranno infatti compilare un rapporto sulla situazione del personale che conterrà molti indicatori, dai salari agli inquadramenti, dai congedi al reclutamento. L’elenco delle aziende che trasmetteranno il rapporto, e quello di chi non lo trasmetterà, sarà pubblico, e i dati saranno consultabili dai

Continua a leggere – Fonte dell’articolo

 

Messaggi simili:

    None Found

Torna in alto