Addio all’ex ministro Antonio Martino, aveva 79 anni

AGI – È morto stanotte a 79 anni, Antonio Martino. Era nato e cresciuto a Messina, per poi trasferirsi a Roma. Laurea in legge nel 1964, e’ stato nominato, a seguito di una selezione a livello europeo, “Harkness Fellow of the Commonwealth Fund” per il biennio 1966-1968, specializzandosi a Chicago.

All’Università la ‘Sapienza’ ha insegnato Storia e politica monetaria. È stato anche docente di economia politica all’Università Luiss di Roma e preside dal 1992 al 1994. Dal 2014 in poi è stato segretario del comitato scientifico della Fondazione Italia-Usa.

Profondo il suo impegno politico, tanto da essere candidato da Forza Italia, nel 2016, alla presidenza della Repubblica. Presidente onorario dell’Istituto Milton Friedman, la sua carriera politica inizia con la militanza nel Pli, poi il passaggio a FI che contribuisce a fondare all’inizio degli anni ’90: la sua tessera ‘azzurra’ porta il numero 2, dopo quella di Silvio Berlusconi.

Ministro degli Esteri nel primo Governo del Cav dal maggio 1994 al gennaio 1995. Fu indicato come “euroscettico”, perché contro l’euro come moneta unica. Nei governi Berlusconi II e III è stato ministro della Difesa, in prima linea nella ‘battaglia’ sull’anticipo della sospensione della leva militare.

Torna in alto