Renzi boccia la riforma del Csm. E spuntano nuovi ‘nodi’ 

AGI – Si profila un tour de force in commissione Giustizia per licenziare la riforma del Csm prima di Pasqua, in tempo per l’approdo in Aula alla Camera martedì 19. E Matteo Renzi boccia ufficialmente il testo Cartabia, annunciando il no di Italia viva.

Dopo lo stop imposto dal voto di fiducia sul decreto Energia, la commissione torna a riunirsi in serata, ma all’ultimo momento salta la seduta fiume in notturna, inizialmente prevista e poi sconvocata dall’Uficio di presidenza, anche su richeista dei relatori. Il punto è che, spiegano diversi componenti della commissione, gli emendamenti del governo, riformulati sulla base dell’intesa raggiunta sabato tra ministra Cartabia e maggioranza, sarebbero arrivati in queste ore e quindi sono ancora in fase di valutazione da parte dei relatori.

Ma lo stop alla seduta notturna sarebbe legato anche a un “nodo politico”, spiegano ancora le stesse fonti. Ovvero, mancherebbero alcuni testi inizialmente previsti, come ad esempio la norma transitoria relativa alla nuova disciplina sui fuori ruolo (che determina la platea di magistrati a cui si applicheranno le nuove disposizioni sulle cosiddette ‘porte girevoli’).

Secondo altri deputati della commissione, i nuovi ‘nodi’ emersi riguarderebbero anche altri articoli della delega. Fatto sta che la commissione Giustizia sarà costretta a un tour de force fino a giovedì – se non venerdì mattina – per licenziare la riforma del Csm prima di Pasqua e ripettare il calendario stabilito.

Dunque, stasera la commissione proseguirà con le votazioni fino a mezzanotte, per poi riprendere l’esame domani pomeriggio, dopo le votazioni sul decreto Energia e puntare a chiudere entro giovedì con il mandato al relatore. Questa la tabella di marcia, che però potrebbe essere nuovamente rivoluzionata qualora i nodi emersi in serata non dovessero essere sciolti in tempi brevi.

Sono ancora da votare circa 150 emendamenti (una quarantina quelli del governo) e le insidie non

Continua a leggere – Fonte dell’articolo

 

Messaggi simili:

    None Found

Torna in alto