Si fa presto a dire inchiostro

Se siete alle prese con stampe importanti per la prima volta vi sarete sicuramente trovati di fronte a scelte complicate. Stampante laser o a getto di inchiostro? Inchiostro o toner? In effetti è facile trovarsi in difficoltà, soprattutto se si è alle prime armi e non si sa per bene con cosa si sta avendo a che fare. A colpo d’occhio però, una volta che confrontiamo i due sistemi una domanda sorge spontanea immediatamente: perché il toner per la stampante fa un’impressione migliore dell’inchiostro? Quello che mi sento di chiederti prima di risponderti è: sai di che tipo di inchiostri ha bisogno la tua stampante? E sai qual è la differenza tra toner e inchiostro?

Cominciamo con il tipo di stampante che hai. Le stampanti laser utilizzano l’inchiostro? No, una stampante laser utilizza il toner che, quando si esaurirà avrà bisogno di una cartuccia di toner sostitutiva. Se hai una stampante a getto d’inchiostro, hai bisogno di cartucce d’inchiostro. Entrambi i tipi di stampanti svolgono il lavoro per le quali sono state pensate: è il modo in cui arrivano al risultato che è diverso. Quindi, toner e inchiostro sono la stessa cosa? La risposta è no e non sono intercambiabili. Il toner per la stampante è una cosa, quello per le stampanti a getto di inchiostro è un altro. Esploriamo le differenze tra i due e alcuni pro e contro di ciascuno.

L’inchiostro è realizzato appositamente per le stampanti a getto d’inchiostro. Si presenta in forma liquida all’interno di una piccola cartuccia di plastica.

Toner per stampante ed inchiostro

L’inchiostro è realizzato appositamente per le stampanti a getto d’inchiostro. Si presenta in forma liquida all’interno di una piccola cartuccia di plastica. Le stampanti a getto d’inchiostro funzionano spremendo l’inchiostro attraverso piccoli ugelli che depositano punti microscopici di inchiostro direttamente sulla carta. Un po’ come mettere nero su bianco quando si scrive, solo più rapidamente e minuziosamente. La maggior parte delle stampanti a getto d’inchiostro stampa in nero o a colori. Questo tipo di stampante contiene quattro cartucce: nera, ciano, magenta e gialla. Ogni cartuccia scatta in posizione ed esce facilmente quando è il momento di sostituirla. Alcune stampanti a getto d’inchiostro ora sono dotate di “serbatoi d’inchiostro” ricaricabili che limitano la frequenza con cui è necessario sostituire l’intera cartuccia.

I vantaggi dell’uso dell’inchiostro:

  • Le cartucce sono piccole e facili da sostituire
  • Le stampe più pulite sono meno soggette a sbavature
  • Le stampanti a getto d’inchiostro sono economiche

I contro dell’uso dell’inchiostro:

  • Le stampanti a getto d’inchiostro hanno un output più lento
  • Le cartucce di inchiostro devono essere sostituite più spesso
Il toner della stampante è una polvere molto fine composta principalmente da polimeri plastici e coloranti. La polvere di toner viene caricata elettrostaticamente all’interno della stampante e si fonde con la carta mentre passa su un tamburo metallico nella stampante.

Che cos’è il toner per la stampante?

Il toner della stampante è una polvere molto fine composta principalmente da polimeri plastici e coloranti. La polvere di toner viene caricata elettrostaticamente all’interno della stampante e si fonde con la carta mentre passa su un tamburo metallico nella stampante. Il toner nero viene generalmente utilizzato nella stampa laser. Il toner a colori è disponibile, ma è costoso e raramente utilizzato al di fuori delle attività specializzate.

Il toner per la stampante è disponibile in lunghe cartucce rettangolari, più grandi delle cartucce a getto d’inchiostro. Sebbene le cartucce di toner siano più costose delle cartucce di inchiostro, durano molto più a lungo, rendendo la stampa laser un’opzione più conveniente a lungo termine se si stampa molto. Una cartuccia di toner standard stampa da 2.000 a 3.000 pagine, rispetto a una cartuccia a getto d’inchiostro che produce da 200 a 300.

I vantaggi del toner per la stampante

  • Le stampanti laser stampano più velocemente
  • Le immagini sono più nitide e chiare
  • Le cartucce di toner producono più stampe
Sebbene le cartucce di toner siano più costose delle cartucce di inchiostro, durano molto più a lungo, rendendo la stampa laser un’opzione più conveniente a lungo termine se si stampa molto.

I contro dell’uso del toner per la stampante:

  • Le stampanti laser costano di più
  • Le ricariche del toner sono più costose

Detto questo il problema come vedi non è se scegliere tra cartucce di inchiostro o tener ma più che altro che tipo di stampante comprare. Questo dipende principalmente dal tipo di stampa che farai. Le stampanti a getto d’inchiostro sono più comunemente utilizzate a casa o nelle piccole imprese perché costano meno e non hanno bisogno di ospitare grandi volumi di stampa.

Le stampanti laser si trovano in genere negli uffici perché sono veloci, il che le rende ideali per la stampa di un volume elevato di documenti basati su testo sebbene siano più costose. Insomma, sono un investimento migliore a lungo termine. L’importante è che sappia che il toner per la stampante va bene solo per una di queste due opzioni!

Messaggi simili:

Torna su